img
Home / Film / Disney ambienta un cartoon ad Alberobello: le Trulli Trales delle sorelle leccesi

Disney ambienta un cartoon ad Alberobello: le Trulli Trales delle sorelle leccesi

/
/
/
239 Views

La Disney ha acquistato i diritti per mandare in onda Trulli Trales: le avventure dei Trullalerì. La serie animata in 2D per bambini ambientata nel meraviglioso mondo di Alberobello in Puglia

Disney, Trulli Trales: le avventure dei Trullalerì è la perfetta simbiosi di fantasia e realtà, condita da fini socio-educativi.

A volte la realtà supera l’immaginazione o forse bisogna dire che l’immaginazione è il riflesso amplificato della realtà? Scrittori, scultori, illustratori, fotografi da sempre si ispirano a quello che accade nella vita di tutti i giorni. Interrogano le fantasie, i desideri, i sogni di grandi e piccoli, le speranze e le ambizioni di un’intera società.

Ripescare dal grande bagaglio della memoria le immagini sedimentate sotto cumuli di sovrastrutture e trasformarle in racconti per tutti è il grande dono che gli artisti fanno a chi limita la fantasia a una mente giovane, non ancora contaminata dalla matura età.

In qualche modo non credo che ci siano sommità tali che non possano essere scalate da un uomo che conosce il segreto direalizzare i sogni. Walt Disney

Disney: le nuove avventure ambientate ad Alberobello

È proprio dai luoghi reali che la nuova magia Disney ha inizio. L’ultima comincia proprio dalla Puglia, da Alberobello. Un paesino in provincia di Bari a pochi chilometri da Polignano, Castellana Grotte, Monopoli e Fasano, conosciuto per i Trulli, che dal 1966 sono tutelati dall’UNESCO, come patrimonio dell’umanità.

Disney
Trulli Trales: le avventure dei Trullalerì

Tra le abitazioni tipiche di Alberobello si svolgono le “Trulli Tales. Le avventure dei Trullallerì“, serie di animazione in 2D per bambini, nata dalla mente delle sorelle leccesi Maria Elena e Fiorella Congedo. La Disney ha acquistato i diritti per mandarla in onda in Europa, Africa e Medioriente.

Disney: i personaggi della nuova serie Trulli Tales

Ring, Sun, Zip e Stella sono i personaggi principali del nuovo cartoon Disney. I quattro Trullalerì vivono in un villaggio ai piedi di un uliveto secolare, minacciato dalla presenza sinistra di Copperpot. I piccoli protagonisti potranno contrastare la sua perfidia a colpi di frullini, forchette, spatole e gocce di olio d’oliva e tanta bontà.

La serie prende spunto da un libro illustrato della Congedo Editore di molti anni fa, al cui taglio “educational” è stata aggiunta la componente fantastica. I quattro piccoli personaggi insegneranno ai bambini che “nessun cibo è cattivo”, basta solo non esagerare. Nella serie Disney, i Trullalerì utilizzano solo ingredienti sani, cibi naturali come verdure, legumi e frutta.

LEGGI ANCHE: E’ morto Jean Rochefort, uno tra i grandi protagonisti del cinema francese

Che succede se un nuovo compagno arriva a scuola e sembra voler prendere il posto di Zip, e Copperpot ne approfitta per fingersi suo amico? E se la piantina che il Professor Grow ha affidato alle cure attente di Su,n invece di crescere rigogliosa sembra essere seccata e la nostra trullallera proprio non può accettare di non essere la prima della classe? E se Ring è così preso dall’idea di creare un nuovo olio aromatizzato che porti il suo nome dal sottovalutare le buche che Copperpot sta scavando in tutto il villaggio con la sua talpa meccanica a caccia del libro magico? O se Stella non osa fare i biscotti alla liquirizia che invece vorrebbe perché gli altri pensano che sia un gusto strano e questo facilita i piani di Copperpot?

Disney: i luoghi fantastici che si ispirano alla realtà

Altri cartoon Disney si sono ispirati a luoghi reali: l’illustratore del castello della strega di Biancaneve si ispirato a quello Alcazar di Segovia, Spagna; il paese colorato e canterino de La Bella e la Bestia è stato ripreso da Alsazia in Francia; il fiabesco castello di Rapunzel è Mont Saint Michel, in Normandia, Francia; Atlantis: l’impero perduto prende spunto da Angkor il sito archeologico più importante della Cambogia; la palude de La principessa e il ranocchio si trova in Louisiana, USA.

La principessa e il ranocchio
Louisiana, USA
Atlantis, l’impero perduto
Sito archeologico in Cambogia
Castello di Biancaneve
Il castello di Alcazar di Segovia, Spagna
La Bella e la Bestia
Alsazia, Francia

L’ultimo cartoon in 2D della Disney non è solo una serie animata. Le Trulli Tales raccontano la storia, le tradizioni, le caratteristiche di un territorio, in cui grandi e piccoli possono riconoscere le tracce della propria vita. Chi non ha mai visitato Alberobello può rendersi conto, invece, che il villaggio dei Trullalerì non è pura finzione, ma è un luogo che esiste realmente, fatto di uomini, donne e tanti bambini, che amano divertirsi, mangiare e cucinare.

LEGGI ANCHE: Sailor Moon Store apre a Tokyo, un sogno per gli amanti della paladina della giustizia

Il lavoro per produrre la serie, che ha coinvolto tra gli altri anche Fandango e Rai Fiction, è durato circa tre anni. E dal prossimo 11 dicembre i 52 episodi da 11 minuti andranno in onda, ogni giorno alle 19.45, su Disney Junior (canale 611 di Sky); e dalla prossima primavera anche su ‘Rai Yo Yò.

Sono invece già in onda su Disney Channel Francia, e su Gloobinho in Brasile.

Restiamo in contatto

Se ti iscrivi alla newsletter, promettiamo di non diturbarti spesso. Vogliamo solo cambiare un minuto della tua giornata con qualche pillola di novità!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text