img
Home / News / George Michael muore a 53 anni, il suo last christmas

George Michael muore a 53 anni, il suo last christmas

/
/
/
231 Views

George Michael muore nella sua a casa londinese a 53 anni. Causa: un infarto dovuto a un’overdose di eroina.

George Michael. Il 2016 si chiude con la morte di un altro grande artista. George Michale, a soli 53 anni, muore il 25 dicembre nella sua casa a Londra, forse a causa di un infarto provocato dal rinnovato abuso di eroina. E’ stato il suo last christmas.

Sulle note di Last Christmas, George Michale ha salutato il suo ultimo Natale sulla terra, ma la sua possente voce continuerà a vibrare nelle prossime festività e in tutte le radio. Come è usuale, i media si affannano a cercare la verità di una vita, che, al di là dell’aspetto artistico, vive di debolezze, frustrazioni, gioie, delusioni, passioni, amori, vizi e virtù.

Al risveglio, il suo compagno Fadi Fawaz l’ha trovato che non respirava più. “ITs a xmas i will never forget finding your partner dead peacefully in bed first thing in the morning.. I will never stop missing you xx”, scrive sul profilo twitter. Dopo due anni di assenza su tabloid, radio e tv, George Michael ha acceso nuovamente le luci su di sè. Questa volta non si parla di scandali, ma della fine di un’epoca della storia della musica mondiale che si chiude.

«Nell’ultimo anno Michael ha lottato contro una crescente dipendenza dall’eroina. Si è dovuto far ricoverare diverse volte al pronto soccorso per una overdose. È già tanto che abbia resistito fino ad ora» ha riferito la fonte al giornale inglese Telegraph (Fonte Il corriere della sera).

Dopo David Bowie e Prince, la morte di George Michael diventa un tragico presagio. Maestri indiscussi lasciano il posto alla storia, che continuerà a parlare, si spera, di stili unici e personali che hanno segnato il panorama musicale mondiale.

George Michael è nato a Londra il 25 giugno 1963. Suo padre era greco-cipriota, infatti il vero nome dell’artista è Georgios Kyriacos Panayiotou. Ha venduto circa 100 milioni di dischi venduti ed era del duo pop Wham!, che ha lasciato per lanciarsi in una fortunata carriera da solista iniziata nel 1987 con l’album Faith (vincendo 2 Grammy Award negli Stati Uniti, come artista Rhythm and blues, pur non essendo afroamericano) e la relativa tournée mondiale. Molto attivo nel sociale, dopo la morte del suo compagno per AIDS, George Michael cade in una profonda depressione. Per lui, scrisse la canzone Jesus to a Child, che ebbe un ottimo successo, sebbene il nome del destinatario e la natura del rapporto tra quest’ultimo e George Michael siano diventati noti al pubblico solo dopo il coming out causato dall’arresto del 1998.

La vita del cantante londinese è segnata da numerosi scandali, ma costellata da tanti successi che nessuno potrà mi dimenticare.

Restiamo in contatto

Se ti iscrivi alla newsletter, promettiamo di non diturbarti spesso. Vogliamo solo cambiare un minuto della tua giornata con qualche pillola di novità!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

It is main inner container footer text